british american tobacco italia - Rischi per la salute



British American Tobacco Italia è consapevole che il consumo di prodotti del tabacco comporta rischi per la salute e può determinare un reale rischio di contrarre gravi malattie, e che, inoltre, per molte persone è difficile smettere di fumare.

La posizione di British American Tobacco Italia riguardo ai rischi per la salute, si basa in larga misura sui risultati degli studi epidemiologici. L’epidemiologia, è la disciplina che si occupa dello studio della distribuzione e frequenza di malattie e di eventi di rilevanza sanitaria nella popolazione.

Da molti anni, questa tipologia di studi indica diverse malattie come molto più frequenti nei fumatori rispetto ai non fumatori. E’ altresì emerso che il rischio di contrarre queste malattie diminuisce dopo aver smesso di fumare e che, prima si smette, minore sarà tale rischio.

L'epidemiologia, da sempre utilizzata per definire correlazioni che indicano possibili cause di malattie, fornisce così indicazioni per indagini complete in sede di laboratorio.

Nel caso del fumo, tuttavia, le numerose ricerche condotte nel corso degli anni si sono dimostrate problematiche.

Infatti, la scienza non è ancor oggi in grado di individuare dei meccanismi biologici che spieghino in modo inequivocabile i risultati statistici che collegano il fumo a determinate malattie, nè di chiarire il ruolo di specifici componenti del fumo in questi processi patologici.

In altre parole, ad oggi, la scienza non è in grado di stabilire nè quali fumatori possono essere soggetti a malattie correlate al fumo, nè se un fumatore affetto da una malattia correlata al fumo si sia ammalato solo per aver fumato.

Queste incertezze dipendono in parte dal fatto che le malattie associate al fumo colpiscono anche persone che non hanno mai fumato.

British American Tobacco Italia è impegnata, ormai da molti anni, nella ricerca per la realizzazione di sigarette potenzialmente meno rischiose.

Tuttavia, è importante sottolineare che la mancanza di una comprensione globale degli aspetti biologici dei meccanismi relativi alle patologie correlate al fumo, e in particolar modo del ruolo dei costituenti del fumo, rende difficile la produzione di sigarette potenzialmente meno rischiose.

L’intenzione di British American Tobacco Italia è, di proseguire in questa direzione, seppure le incertezze a livello scientifico non facilitino sicuramente tale compito.

Per maggiori informazioni, consulta la pagina "Ridurre il rischio" Apri in una nuova finestra.

Leggi la posizione di British American Tobacco Italia su "I prodotti a rischio ridotto e la loro regolamentazione" all'interno de "Le nostre posizioni" Apri in una nuova finestra.


Ultimo aggiornamento pagina: 22/07/2019 17:23:25 GMT